#WorldWaterDay: il 22 Marzo 2016 celebriamo la Giornata mondiale dell’acqua

By | March 21, 2016

Il 22 Marzo ricorre la Giornata mondiale dell’Acqua, un giorno per riflettere sulla risorsa vitale ed economica più importante, da salvaguardare e rendere accessibile a tutti. Insieme all’Earth Day del 22 aprile, questa giornata è fonte di importanti iniziative per catturare l’attenzione sulla tutela e la conservazione delle acque dolci. Scopriamo le origini di questa giornata e alcuni consigli per evitare sprechi di acqua.

Giornata mondiale dell'Acqua

Origine e tematiche

Istituita dalle Nazioni Unite con la Conferenza di Rio del 1992 sull’Ambiente, la Giornata mondiale dell’acqua, o World Water Day, viene proposta ogni anno con una tematica diversa legata all’utilizzo dell’acqua. Durante questa giornata, l’ONU e i suoi Paesi membri si impegnano a promuovere azioni concrete finalizzate alla risoluzione delle criticità legate all’acqua.
E così il 22 Marzo, anche grazie all’iniziativa di Organizzazioni non governative, vengono allestiti in tutto il mondo eventi educativi, spettacoli teatrali e musicali, campagne al fine di raccogliere risorse e favorire l’accesso all’acqua e i necessari interventi per un suo utilizzo più responsabile.

Giornata mondiale dell'acqua_World Water DayIl tema di quest’anno riguarda il rapporto tra l’acqua e il lavoro (“Better Water, better jobs”) e focalizza l’attenzione sul benessere e sui diritti dei lavoratori, impiegati in settori legati all’utilizzo dell’acqua. Perché quindi si è scelto lo slogan “Better Water, better jobs”? Perché oggi circa 1,5 miliardi di persone nel mondo lavora in settori che dipendono dall’acqua e, di questi lavoratori, molti non vedono riconosciuti i propri diritti.

Per comprendere quanto la produzione è correlata dal consumo di acqua (il cosiddetto utilizzo “invisibile” di acqua), basta citare per esempio il settore alimentare: per produrre cibo per una persona, occorre un fabbisogno giornaliero di 3.000 litri di acqua. A tutto questo si devono aggiungere i continui cambiamenti climatici e le loro conseguenze, che mettono a dura  prova i sistemi produttivi e gli habitat naturali.

Diventa essenziale, quindi, promuovere comportamenti ispirati al risparmio idrico, con gesti quotidiani responsabili, a casa come a lavoro.

Come contribuire nel proprio piccolo?

Sono tante le piccole azioni che si possono adottare ogni giorno per ridurre inutili sprechi di acqua, che spesso neanche ci rendiamo conto di quanto siano significativi. Ecco alcuni semplici gesti da ricordare:

  • Chiudere il rubinetto mentre ci si insapona le mani o si spazzolano i denti;
  • Non far scorrere l’acqua della doccia quando ci si insapona;
  • Azionare lavatrici e lavastoviglie soltanto a pieno carico;
  • Riparare i rubinetti che perdono;
  • Riutilizzare l’acqua per innaffiare le piante.

ClickUfficio ha scelto di commemorare questa giornata per rimarcare l’importanza di questa risorsa naturale: acquistando i prodotti del nostro catalogo, avrai in omaggio con il tuo ordine una caraffa in ppl (polipropilene), pratica e capiente (1,2 litri di capienza), ideale per contenere acqua potabile (magari di rubinetto) ed altre bevande. Un’iniziativa nata per simboleggiare la necessità di ridurre il più possibile gli sprechi di questa risorsa.

Scopri di più su come ottenerla!

Notizie correlate

It's only fair to share...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *