Come organizzare un trasloco senza stress: scatole, nastri e tutti i materiali indispensabili per l’imballaggio

By | March 6, 2016

Come organizzare un trasloco senza stress - Scatole per imballaggi

Siete dei traslocatori seriali o dovete traslocare per la prima volta e non sapete come organizzare un trasloco di casa o ufficio? Niente paura! In questa guida vi proponiamo alcuni consigli per organizzare un trasloco senza stress! Esiste una vasta offerta di prodotti dedicati all’imballaggio e al confezionamento indispensabili per effettuare un trasporto corretto, che scongiuri spiacevoli imprevisti.

Solitamente, le cose da imballare sono tante e ognuna con caratteristiche particolari: oggetti fragili, di vetro e dispositivi elettronici necessitano di scatole di cartone e materiali di imballaggio resistenti e a prova di urti; mentre documenti, vestiti e oggetti meno delicati si accontentano di materiali più leggeri.

Ecco che allora diventa importante iniziare a guardarsi intorno e orientarsi tra gli strumenti più adatti per organizzare un trasloco perfetto e privo di stress:

Scatole di cartone per organizzare un trasloco senza stress

scatola in cartone-doppia-onda-mm285lx210px120h-avana - Come organizzare un traslocoPossono essere di varie forme e dimensioni e progettate per incontrare le diverse esigenze di imballaggio. Si può scegliere tra le classiche scatole rettangolari, quelle per prodotti lunghi o quelle più piatte per imballare prodotti bassi, senza dimenticare gli astucci in cartone, imbottiti per proteggere oggetti di piccole dimensioni, o le scatole per usi speciali. Tra i vari tipi di scatole esistenti per organizzare un trasloco possiamo trovare:

 

  • Scatole di cartone a un’onda: resistenti e pratiche, sono ideali per conservare e trasportare materiali non molto pesanti
  • Scatole di cartone tripla onda: per una massima protezione e assorbimento di urti anche violenti, ideali per un uso professionale.
  • Scatole appendiabito: caratterizzate da praticità e robustezza, le scatole appendiabito si rivelano un’ottima alternativa alle classiche scatole in cartone per trasportare abiti e vestiti che non si vuole rovinare o sgualcire, così sarete subito pronti per affrontare gli impegni di lavoro del giorno seguente.
  • Scatole per quadri: i quadri sono di solito oggetti di valore che non si vuole rischiare di ritrovare rovinati una volta terminato il trasloco. Ecco che allora queste scatole si rivelano un’ottima scelta per conservare le proprie opere d’arte preferite.
  • Scatole fustellate: pratiche e robuste, sono la scelta ideale per proteggere oggetti di piccole e medie dimensioni.

Casse pallet in legno

Realizzate per lunghe spedizioni, ma diventano utili anche in sede di trasloco per imballare e trasportare oggetti pesanti e ingombranti.  

Tubi in cartone porta progetti

Quando si deve affrontare un trasloco in ambito professionale diventano particolarmente utili i tubi in cartone, un’intelligente alternativa per trasportare o spedire documenti, mappe, progetti tecnici o artistici e prodotti di lunghe dimensioni.

Materiali per imballaggio di protezione e riempimento

Gli oggetti fragili o preziosi che non si vuole assolutamente rovinare durante un trasloco richiedono attenzione e prodotti specifici. In particolare bisogna avvolgere il contenuto e riempire lo spazio vuoto che si viene a creare all’interno degli imballi per contrastare gli urti che possono occorrere.

Film a bolle

film a bolle_rotolo-minirol-a-bolle-daria-m-1x100 - Come organizzare un traslocoUna soluzione per imballaggio pratica e resistente molto diffusa, ideale per avvolgere gli oggetti con semplicità e proteggerli dalle sollecitazioni durante il trasporto. Si possono trovare: film a bolle classiche, film a bolle grandi, film a bolle pretagliato, mentre per le esigenze di imballaggio superiori si può optare per il film a bolle con carta, più resistente e sicuro.

Carta riempimento

carta-riempimento-rotolo-38x300-g85 - Come organizzare un traslocoSe cercate invece una pratica ed ecologica alternativa al film a bolle, la carta riempimento (o carta da pacchi) è la scelta ideale che si può reperire tra i materiali di protezione e riempimento.

Patatine o chips riempitive per imballaggi

patatine cips-ecologiche-sacco-da-050mc-bianche - Come organizzare un traslocoMateriale per imballaggio leggero, le chips creano un riempimento attorno al prodotto che lo rende ben fissato e stabile. La loro forma particolare riesce così a riempire tutti gli spazi vuoti dell’imballo al fine di assorbire ed ammortizzare gli urti, per un’ottima protezione durante il trasporto.

Sacchetti a bolle d’aria

sacchetti a bolle d'aria-cm-30x40-trasparente - Come organizzare un traslocoComodi contenitori protettivi con chiusura adesiva, ideali per proteggere oggetti di piccole o medie dimensioni separatamente rispetto agli altri oggetti presenti nell’imballo.

Pellicola estensibile per imballaggi

pellicola estensibile-23my-h-125x100-mt-trasparente - Come organizzare un traslocoRotolo di pellicola, impermeabile e resistente, ideale per imballare e proteggere qualsiasi tipo di materiale o scatola di cartone. La pellicola estensibile è disponibile in versione trasparente per facilitare l’identificazione del contenuto dell’imballo, oppure di colore nero ideale per celare il contenuto del pacco.

Nastri adesivi

Una volta ultimato il pacco, non resta altro che chiuderlo con del nastro adesivo. Esistono tanti tipi diversi di nastri, ognuno con proprie specifiche che li rendono adatti alle esigenze più disparate.

Esistono nastri “rumorosi”, quelli classici, oppure silenziosi e low noise, utilizzati soprattutto in ambito industriale per diminuire il fastidio provocato dal loro strappo. Possono anche differire in base al grado di appiccicosità ed al tipo di colla utilizzata, in questo caso si può distinguere tra nastri adesivi con collante acrilico (adatti nella maggior parte dei casi) e nastri adesivi con colla in gomma naturale per una massima aderenza (ideali per fissare imballaggi in cartone di peso medio pesante).

nastro-adesivo-in-carta-per-disegnatori-mm-15x50 - Come organizzare un traslocoNastri adesivi di carta: ideali per le mascherature industriali e per il fissaggio temporaneo di oggetti leggeri.

 

Nastri adesivi telatinastro-adesivo-telato-mm-19x27m-colore-nero - Come organizzare un trasloco: disponibili in tanti colori diversi, questi nastri si rivelano la scelta migliore per uso professionale e industriale quando si vuole bordare o riparare gli imballi e renderli impermeabili.

 

nastro-rinforzato-fibre-di-vetro-unid-mm25x50m - Come organizzare un traslocoNastri adesivi rinforzati: quando l’imballaggio è particolarmente complesso e richiede un fissaggio più robusto, si può optare per questi nastri ottenuti attraverso fibre di vetro.

 

nastro_adesivo_antieffrazione - Come organizzare un traslocoNastri adesivi anti-effrazione: il nastro adesivo definitivo per garantire una massima sicurezza dell’imballo. Quando viene rimosso, la scritta “Aperto” indicherà che il pacco non è arrivato chiuso e intatto.

 

Nastri biadesivinastro-biadesivo-fissaforte-con-supporto-mm-50x5-m - Come organizzare un trasloco: destinati ad uso artigianale e industriale per uso interno o esterno, sono i nastri ideali per fissare materiali diversi nello stesso tempo, o per effettuare riparazioni temporanee. I nastri biadesivi per esterni sono utili per applicazioni su superfici ruvide o irregolari (pareti in mattoni o in pietra, piastrelle, etc.), i nastri biadesivi per interni, invece, sono utili per superfici lisce o leggermente irregolari (pareti, piastrelle, legno, tappezzeria e plastiche).

 

nastro-segnaletico-adesivo-acrilico-mm50x66m-biro - Come organizzare un traslocoNastri adesivi segnaletici: sono molto utili  per un rapido riconoscimento del contenuto di un collo al fine di prestare la dovuta attenzione in caso di pericolosità o fragilità dello stesso. Rappresentano l’ideale risposta alle norme imposte per la sicurezza negli ambienti di lavoro.

 

nastro-imballo-tesapack-eco-ppl-riciclato-mm50x66m - Come organizzare un traslocoNastri adesivi Tesapack ecologici: ottenuti con plastica riciclata, sono nastri 100% biodegradabili ideali per sigillare i pacchi rispettando l’ambiente. Il colore verde ed il logo “100% recycled plastic” identificano immediatamente la propria attenzione verso l’ambiente.

 

Se gli imballaggi sono frequenti arriva in aiuto il tendinastro, uno strumento pratico e utilissimo per velocizzare le operazioni di chiusura degli imballaggi mediante nastro adesivo.

Cutter o taglierine

cutter-in-plastica-a-lama-grande - Come organizzare un traslocoQuando si deve ultimare un trasloco, i cutter entrano in gioco al fine di tagliare i materiali di imballaggio. Sono lamette retrattili in acciaio molto affilate spesso usate anche in ufficio per fare rapidi tagli precisi su fogli, nastri adesivi, scatole di cartone e film di riempimento. Possono essere di diverso tipo, a seconda della lunghezza e del sistema di blocco della lama.

Deumidificatori

deumidificatore-dem10 - Come organizzare un traslocoUna volta preparati gli imballaggi e le scatole, occorre pensare a come preservarli dagli agenti atmosferici che minano la conservazione degli oggetti, come l’umidità. In questi casi, risulta molto utile la presenza di un sistema di deumidificazione per mantenere sotto controllo l’umidità nei luoghi di stoccaggio dei pacchi. È uno di quegli accessori che spesso si tende a non inserire nella lista delle cose utili per organizzare un trasloco perfetto e senza stress

Qualunque sia la vostra esigenza, sia che si tratti del trasloco da un ufficio all’altro o di una casa, occorre armarsi di tanti strumenti diversi per rendere meno faticose e più veloci le operazioni di imballaggio.

E ora che avete letto tutti i nostri suggerimenti su come organizzare un trasloco senza stress e senza intoppi… Buon trasloco!

Notizie correlate

It's only fair to share...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *